ASchermata iniziale di Foursquarello stato attuale, in Italia, il termine "social network" è sinonimo di Facebook o al limite Twitter. Solo una minima parte di utenti si avventura nell'esplorazione di piattaforme alternative. Eppure, togliendo i numerosi cloni, esistono delle alternative interessanti ed innovative che puntano su aspetti diversi della condivisione in rete. Una novità degna di nota che, a poco a poco, sta prendendo piede anche in Italia è Foursquare. La novità di Foursquare è l'idea di base di non tenere gli utenti incollati al monitor ma di invitarli ad uscire e condividere socialmente luoghi visitati: ristoranti, hotel, monumenti, negozi ecc. Si capisce subito quali grandi potenzialità turistiche abbia Foursquare in quanto a promozione dei beni culturali o marketing per strutture turistiche.
Una volta effettuata la registrazione a Foursquare occorre linkare la piattaforma ad uno smartphone, un tablet o ad un altro dispositivo in grado di geolocalizzarci e di inviare i dati in rete. Avete capito bene, se non siete dotati di un Iphone o di un dispositivo Android, rischiate di perdervi una parte del divertimento.
In realtà esistono delle scappatoie come plugin per vari software che permettono di effettuare i check-in di Foursquare anche da un computer portatile o fisso. In alternativa, anzichè collegarsi al sito tradizionale, possiamo collegarci alla versione mobile del sito, piuttosto spartana, ed effettuare da lì i nostri check in anche senza un GPS.

La prima cosa che ci comparirà, una volta collegati, sarà una mappa della nostra posizione con una serie di landmark che stanno ad indicare monumenti, negozi, hotel, ristoranti e altri luoghi di interesse nei dintorni

PScheda dettagliata di Foursquareossiamo, a questo punto, esplorare la zona sulla mappa interattiva cercando idee su cosa visitare e possiamo anche cliccare per aprire delle schede dettagliate. Le schede dettagliate contengono i recapiti del sito o della attività commerciale, quante persone hanno già fatto un check-in in quel posto. Se è piaciuto o meno e c'è lo spazio per aggiungere commenti personali.
Avrete modo di leggere tutti i commenti e feedback degli "utenti" precedenti di quel determinato luogo. Allo stesso modo, come ogni social network che si ripsetti, sarà possibile caricare delle fotografie.

Foursquare non è ancora molto sviluppato ma stà a poco a poco prendendo piede e dovrebbe essere tenuto attentamente d'occhio da quanti intendano fare promozione turistica attraverso i social network. Il portale può infatti fungere da "fonte di ispirazione" per tanti turisti che poco conoscono la città che stanno visitando e, magari, improvvisamente, hanno il desiderio di mangiare qualcosa in un ristorantino tipico o di prendere un buon gelato in un bar o ancora cercare un luogo dove pernottare.
Certo, per questo tipo di recensioni ci sono già siti come Tripadvisor ma la meccanica e diversa e, sebbene anche Tripadvisor contenga delle mappe queste sono slegate dalle geolocalizzazione in tempo reale. Tripadvisor è un buon sito per programmare in anticipo, da casa. La filosofia di Foursquare è quella di fornire idee e consigli "on the road" a chi già si trova in un posto.